La sindrome di Proust

Autore: Lorenzo Sartori Editore: Lambda House Anno: 2020

Descrizione

Londra 2067. La digitalizzazione dei ricordi è ormai realtà, e a migliorare i ricordi Alec Raines è un vero talento. È così bravo che un giorno gli vengono affidati quelli del premio Nobel Alice Grossman. Insieme ai ricordi Alec si trova però a maneggiare segreti che sarebbe meglio ignorare, informazioni pericolose destinate a cambiare la sua vita per sempre. Inseguito da una misteriosa agenzia di intelligence, accusato di omicidio, tradito dalle persone di cui si fidava, dovrà lottare per salvarsi e sventare un complotto internazionale.

Lorenzo Sartori, giorgnalista, vive tra Crema e Milano. È autore di diversi giochi di simulazione, storici e fantascientifici, alcuni dei quali tradotti in diverse lingue e apprezzati in tutto il mondo. Si occupa di organizzazione di eventi, in particolar modo legati al mondo ludico e letterario. È direttore artistico della rassegna DeGenere e del Festival Inchiostro di Crema. La sua produzione letteraria spazia dal genere fantasy al thriller, dal noir alla fantascienza. Ha pubblicato diversi romanzi tra cui Alieni a Crema (Plesio, 2018).