Quaderni di lavoro di Winifred Terni de’ Gregory. “Pittura artigiana lombarda del Rinascimento” tra Crema e Tavolette da soffitto

Paola Venturelli, Quaderni di lavoro di Winifred Terni de’ Gregory. “Pittura artigiana lombarda del Rinascimento” tra Crema e Tavolette da soffitto, (Artes, 28), Palermo University Press, Palermo 2021.

Il libro ricostruisce, attraverso l’indagine di 52 taccuini autografi conservati nell’archivio della famiglia, l’attività di studiosa della contessa Winifred Taylor (1879-1961), divenuta cremasca sposando nel 1900 il conte Luigi Terni de’ Gregori. Il principale interesse di ricerca della storica dell’arte fu il Quattrocento lombardo, con particolare attenzione per la figura di Bianca Maria Visconti e soprattutto per le arti decorative. Pionieristiche, e per certi aspetti ancora insuperate, furono le sue ricerche sulle tavolette da soffitto, sulla moda nel XV secolo e sulla produzione di mobili. In contatto con i più importanti studiosi della sua epoca, si dedicò anche alla storia locale della sua città d’adozione con contributi in riviste e attraverso la prima guida turistica in senso moderno dedicata a Crema. Fu anche la promotrice dell’istituzione del Museo Civico di Crema e del Cremasco che fu inaugurato il 21 maggio del 1960, pochi mesi prima della sua scomparsa. Lo studio di Paola Venturelli ci mostra la studiosa al lavoro, mentre raccoglie le informazioni che poi saranno usate per le pubblicazioni, in corrispondenza con amici e colleghi e impegnata civilmente contro la speculazione edilizia che negli anni Cinquanta rischiava di deturpare il centro storico di Crema.

La collana Artes raccoglie studi scientifici come monografie, cataloghi di mostre e atti di convegni inerenti il patrimonio storico-artistico, con particolare attenzione alla Sicilia, ma non solo, dal Medioevo al Contemporaneo. Le pubblicazioni sono opera di giovani e affermati studiosi attivi nel settore e affrontano tematiche che vanno dalla storia della pittura, della scultura e delle arti decorative alla storia del collezionismo, dalla critica d’arte alla museologia, dall’arte contemporanea allo studio delle fonti. La collana, diretta da Maria Concetta Di Natale, si avvale di un comitato scientifico internazionale composto da noti specialisti del settore e i volumi, tutti corredati da ricchi apparati iconografici e bibliografici, si caratterizzano per il rigore scientifico, l’originalità e l’innovatività degli studi.

Paola Venturelli storica dell’arte e ricercatrice specialmente nel settore delle arti decorative, è docente all’Università di Verona. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni nel campo delle arti congeneri, del collezionismo e della moda. Ha inoltre dedicato tanti anni allo studio delle botteghe artistiche cremasche fra Quattro e Cinquecento, soprattutto in relazione alla produzione delle tavolette da soffitto.

 

Gratuito – Acquisto