Sileatur. Tra realtà e visione nel grande silenzio. Libero Donarini 1966-2022

Sileatur. Tra realtà e visione nel grande silenzio. Libero Donarini 1966-2022, catalogo della mostra (Crema, 3-25 settembre 2022) a cura di Roberto Bettinelli, Libero Donarini, Pieranica 2022.

La mostra, allestita nelle Sale Agello del Centro Culturale Sant’Agostino, presenta cinquanta opere dell’artista, dagli esordi fino a oggi. Dall’iniziale figurazione volta a recepire gli insegnamenti di Piero della Francesca, Giorgio Morandi e della scuola di Novecento sviluppa ben presto una capacità tecnica e ideativa originale, incentrata sulla cura del mestiere e dell’abilità esecutiva, fino a spingersi gradualmente verso la conquista dell’astrazione. Una ricerca che si fa via via più materica, dove il lirismo del colore acquisisce spessore e densità mentre le forme, sempre in bilico tra sentita mondanità e valenza idealizzante, conferiscono alle opere un significato metafisico e spirituale.

Libero Donarini (Trescore Cremasco, 1946) compie gli studi classici a Crema dove diventa allievo del pittore Giuseppe Perolini (Ombriano, 1925 – Crema, 2011). Vive e lavora a Pieranica. Dall’esordio nel 1966 è protagonista di innumerevoli mostre personali, rassegne collettive e premi nazionali organizzati in gallerie private, circoli culturali e istituzioni pubbliche.

Gratuito – Acquisto