Luciano Perolini testimone del tempo. Ritratti

Luciano Perolini testimone del tempo. Ritratti, catalogo della mostra (Crema, 21-29 maggio 2022) a cura di S. Bandirali, Edizioni dell’Ariete-Pangloss, Crema 2022.

La mostra di opere del pittore Luciano Perolini (Crema, 1944) si articola nella presentazione di circa 50 lavori eseguiti nel corso degli ultimi anni, oltre ad alcuni di precedente esecuzione, che testimoniano in modo significativo la sua attività come ritrattista, forse l’aspetto più peculiare della sua pittura. Tutti i ritratti sono realizzati con la tecnica a olio su tela o su tavola, in formati vari, per lo più 40×50-50×70-60×80, incorniciati con cornici di pregio. I soggetti abbracciano in maniera individuale una serie di personaggi contemporanei del mondo dell’arte, della letteratura, della medicina, dello spettacolo. Una piccola sezione di 3/4 opere riguarda Alda Merini, in omaggio alla mostra svoltasi nel maggio 2019 alla Galleria ArTeatro del San Domenico. Vengono anche presentati due ritratti di Papi, segno significativo essendo il maestro Perolini conosciuto in tutta Italia come “il pittore dei Papi”. Tutti i ritratti sono realizzati ispirandosi a immagini o fotografie, usando la tecnica del colore e spesso del bianco e nero, con risultati sorprendenti, per la capacità di Luciano Perolini di “catturare l’anima ” dei soggetti ritratti.

Nel corso della lunga attività artistica Luciano Perolini è stato ospite di numerose mostre, in Italia e all’estero, personali e collettive. Tra le più recenti, oltre alla già citata alla Galleria ArTeatro (Crema, maggio 2019), quella alla Kasa dei Libri (Milano, giugno 2019), al Salone della Cultura (Milano, Gennaio 2020), alla fondazione Casa di Alda Merini (Milano, aprile 2020).

Il catalogo dei quadri esposti, presenta anche un’intervento di Cesare Alpini e una rassegna critica di vari autori che nel tempo hanno parlato della pittura di Luciano Perolini.

Gratuito – Acquisto